Stampa

Delibera AGCM 11 febbraio 2015, n.25300 - Programma triennale per la trasparenza e l’integrità 2014 – 2016: Aggiornamento 2015

Delibera n.25300 dell'11 febbraio 2015, pubblicata nel Bollettino n. 5 del 23 febbraio 2015


 

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L’INTEGRITÀ 2014 - 2016
AGGIORNAMENTO 2015


1. Introduzione

Il d.lgs. 14 marzo 2013, n. 33, recante il “Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni”, contiene la definizione del principio generale di trasparenza “intesa come accessibilità totale delle informazioni concernenti l’organizzazione e l’attività delle pubbliche amministrazioni, allo scopo di favorire forme diffuse di controllo sul perseguimento delle funzioni istituzionali e sull’utilizzo delle risorse pubbliche” (art. 1, comma 1, del d.lgs. n. 33 del 2013).

Con riguardo all’ambito soggettivo di applicazione l’art. 11, comma 3, del citato decreto, nella formulazione originaria, disponeva che “le Autorità indipendenti di garanzia, vigilanza e regolazione provvedono all’attuazione di quanto previsto dalla normativa vigente in materia di trasparenza secondo le disposizioni dei rispettivi ordinamenti”.

Nella consapevolezza che gli obblighi di trasparenza svolgono una funzione fondamentale, l’Autorità ha ritenuto di doversi tempestivamente adeguare alle suindicate previsioni normative. Conseguentemente, con delibera n. 24518 del 16 luglio 2013 e 12 agosto 2013, pubblicata sul Bollettino n. 38 del 30 settembre 2013 ed entrata in vigore il 15 ottobre 2013, ha adottato il “Regolamento sugli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato”, nel rispetto dei principi fondamentali contenuti nel d.lgs. 14 marzo 2013, n. 33, in quanto applicabili e compatibili con la legge istitutiva n. 287/90 e con il quadro normativo che complessivamente disciplina l’attività istituzionale dell’Autorità. Successivamente, con delibera n. 24767 del 29 gennaio 2014, pubblicata sul Bollettino n. 7 del 17 febbraio 2014, adottata ai sensi dell’art. 7, comma 3, del Regolamento, l’Autorità si è dotata di un’apposita “Disciplina dei periodi di tempo di pubblicazione di dati, informazioni e documenti dell’Autorità garante della concorrenza e del mercato”.

Con il d.l. 24 giugno 2014, n. 90, convertito in legge, con modificazioni, dall’art. 1, comma 1, della legge 11 agosto 2014, n. 114, è stato modificato l’ambito soggettivo di applicazione del d.lgs. n. 33/2013, prevedendo all’art. 11, comma 1, che “Ai fini del presente decreto, per 'pubbliche amministrazioni’ si intendono tutte le amministrazioni di cui all'articolo 1, comma 2, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, e successive modificazioni, ivi comprese le autorità amministrative indipendenti di garanzia, vigilanza e regolazione”. Pertanto, è stato abrogato il riferimento alle “disposizioni dei rispettivi ordinamenti” originariamente previsto per le Autorità amministrative indipendenti. Ciò ha comportato la necessità di integrare tempestivamente i dati e le informazioni pubblicate, anche con riguardo alle modifiche organizzative intervenute nel corso dell’anno, allo scopo di adeguare il sito dell’Autorità al nuovo quadro normativo.

Alla luce delle citate modifiche legislative, si è reso necessario modificare sia il Regolamento, sia la connessa disciplina sui tempi di pubblicazione dei dati, al fine di renderli coerenti con le novità normative introdotte nel 2014. In quest’ottica, è stato aggiornato anche il Programma triennale per la trasparenza e l’integrità 2014 – 2016 adottato con delibera n. 24940 del 13 maggio 2014 e pubblicato sul Bollettino n. 23 del 9 giugno 2014.

2. Il Programma triennale per la trasparenza e l’integrità 2014 - 2016

Il Programma triennale per la trasparenza e l’integrità 2014 - 2016 dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato è adottato ai sensi dell’art. 9, comma 1, del Regolamento, il quale prevede che “l’Autorità, sentite le associazioni rappresentate nel Consiglio nazionale dei consumatori e degli utenti e previa consultazione pubblica, adotta il Programma triennale per la trasparenza e l’integrità, da aggiornare annualmente, che indica le iniziative necessarie per garantire un adeguato livello di trasparenza, la legalità e lo sviluppo della cultura dell’integrità”.

In particolare, il Programma triennale per la trasparenza e l’integrità definisce le misure, i modi e le iniziative volti all’attuazione degli obblighi di pubblicazione previsti dal Regolamento, ivi comprese le misure organizzative dirette ad assicurare la regolarità e la tempestività dei flussi informativi.

Ai sensi dell’art. 9, comma 3, del Regolamento, l’Autorità pubblica sul proprio sito istituzionale, nella sezione «Autorità Trasparente», il Programma triennale per la trasparenza e l’integrità e il relativo stato di attuazione.

3. Dati e informazioni soggette all’obbligo di pubblicazione

Nella sezione del sito istituzionale dell’Autorità denominata «Autorità trasparente» sono pubblicate le informazioni, i dati e i documenti individuati dal Regolamento, per i quali sussiste l’obbligo di pubblicazione.

La struttura di navigazione della sezione è organizzata in coerenza con la “struttura delle informazioni sui siti istituzionali” di cui all’allegato del d.lgs. n. 33/2013, al fine di rendere i dati e le informazioni agevolmente accessibili e facilmente fruibili dagli utenti.

La struttura delle informazioni presenti sul sito nella sezione «Autorità Trasparente» è allegata al presente Programma.

Si riporta di seguito l’elenco dei dati e delle informazioni soggette all’obbligo di pubblicazione:

  • Disposizioni generali
    • Responsabili della trasparenza - Sono pubblicati i nominativi, i recapiti telefonici e gli indirizzi di posta elettronica istituzionale. La nomina dei responsabili - così come previsto dall’art. 28 del Regolamento – è avvenuta nell’adunanza dell’11 settembre 2013;
    • Programma triennale per la trasparenza e l’integrità – Sono pubblicati il Programma aggiornato, con l’Allegato 1, e la relazione sul relativo stato di attuazione;
    • Attestazioni OVCS (OIV) – Sono pubblicate le attestazioni rilasciate annualmente dall’Organismo di Valutazione e Controllo Strategico con riguardo al funzionamento complessivo del sistema della valutazione, della trasparenza e integrità dei controlli interni dell’Autorità;
    • Atti generali – “Regolamento sugli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ai sensi del decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33” e successive modificazioni; delibera sulla “Disciplina dei periodi di tempo di pubblicazione di dati, informazioni e documenti dell’Autorità garante della concorrenza e del mercato”; norme di legge statale, comunicazioni, regolamenti e istruzioni emanati dall’Autorità; tutela della concorrenza; tutela del consumatore; conflitto d'interessi; rating di legalità; articolo 62 d.l. n.1/2012; ulteriori atti che dispongono sull’organizzazione e il funzionamento (tra cui il Codice etico);
  • Organizzazione
    • Collegio - Profili professionali del Presidente e dei componenti del Collegio dell’Autorità, così come previsto dall’art. 11, comma 1, lett. a), e dall’art. 12 del Regolamento (atto di nomina, curriculum vitae, compenso, dichiarazioni reddituali e patrimoniali ai sensi dell'art. 14, comma 1, lett. f), del d.lgs. n. 33/2013, importi di viaggi di servizio e missioni ai sensi dell'art. 14, comma 1, lett. c), del d.lgs. n. 33/2013);
    • Articolazione degli uffici - Organigramma dell’Autorità, così come previsto dall’art. 11, comma 1, lett. b) e c), del Regolamento;
    • Telefono e posta elettronica - Numeri di telefono, caselle di posta elettronica istituzionali e caselle di posta elettronica certificata dedicate, cui il cittadino può rivolgersi per qualsiasi richiesta inerente i compiti istituzionali dell’Autorità, così come previsto dall’art. 11, comma 1, lett. d), del Regolamento;
  • Consulenti e collaboratori - Dati relativi ai titolari di incarichi di collaborazione o consulenza, così come previsto dall’art. 13, commi 1 e 2, del Regolamento (oggetto, durata, compenso);

  • Personale
    • Incarichi amministrativi di vertice - Dati relativi ai titolari di incarichi amministrativi di vertice, così come previsto dall’art. 13, comma 1, del Regolamento (estremi dell’atto di incarico, curriculum vitae con le dichiarazioni sulla insussistenza di cause di inconferibilità e incompatibilità dell’incarico ai sensi dell’art. 20, commi 1 e 2, del d.lgs. n. 39/2013, compenso);
    • Incarichi dirigenziali di vertice - Dati relativi ai titolari di incarichi dirigenziali di vertice, così come previsto dall’art. 13, comma 1, del Regolamento (estremi dell’atto di incarico, curriculum vitae con le dichiarazioni sulla insussistenza di cause di inconferibilità e incompatibilità dell’incarico ai sensi dell’art. 20, commi 1 e 2, del d.lgs. n. 39/2013, compenso);
    • Incarichi dirigenziali - Dati relativi ai titolari di incarichi dirigenziali, così come previsto dall’art. 13, commi 1 e 2, del Regolamento (estremi dell’atto di incarico, curriculum vitae con le dichiarazioni sulla insussistenza di cause di inconferibilità e incompatibilità dell’incarico ai sensi dell’art. 20, commi 1 e 2, del d.lgs. n. 39/2013, compenso). È pubblicato un elenco dei titolari di incarichi dirigenziali e di responsabilità;
    • Dotazione organica - Dati relativi alla dotazione organica, al personale effettivamente in servizio e al relativo costo, con l’indicazione della sua distribuzione tra le diverse qualifiche e con la specificazione del personale assunto con contratto a tempo determinato, così come previsto dall’art. 14, comma 1, del Regolamento;
    • Trattamento giuridico ed economico - Atti relativi agli accordi negoziali e alle modifiche regolamentari concernenti il trattamento economico del personale, così come previsto dall’art. 14, comma 2, del Regolamento;
    • Tassi di assenza - Dati relativi ai tassi di assenza del personale, così come previsto dall’art. 14, comma 3, del Regolamento. Il tasso di assenza è calcolato, secondo le indicazioni contenute nella Circolare n. 3/09 del Dipartimento della Funzione Pubblica, “rapportando il numero dei giorni di assenza complessivi al numero dei giorni lavorativi del mese di riferimento. Nel computo delle assenze dovranno essere calcolati insieme, in modo indifferenziato, tutti i giorni di mancata presenza lavorativa, a qualsiasi titolo verificatasi (malattia, ferie, permessi, aspettativa, congedo obbligatorio, ecc.), del personale dell’ufficio o unità organizzativa (compreso il dirigente)”;
    • Incarichi conferiti e autorizzati ai dipendenti - Elenco degli incarichi conferiti o autorizzati a ciascuno dei dipendenti dell’Autorità, con l’indicazione della durata e del compenso spettante per ogni incarico, così come previsto dall’art. 15 del Regolamento;
    • Organismo di Valutazione e Controllo Strategico – È pubblicato il nominativo del Responsabile dell’Organismo;
  • Bandi di concorso - Dati relativi ai bandi di concorso per il reclutamento, a qualsiasi titolo, di personale presso l’Autorità, così come previsto dall’art. 16 del Regolamento;

  • Performance
    • Ammontare complessivo dei premi - Dati relativi all’ammontare complessivo dei premi collegati alla performance stanziati ed effettivamente distribuiti, così come previsto dall’art. 17, comma 1, del Regolamento;
    • Dati relativi ai premi - Dati relativi alla premialità, comprensiva del premio di risultato e di efficienza aziendale, così come previsto dall’art. 17, comma 2, del Regolamento;
  • Attività e procedimenti
    • Dati aggregati sull’attività amministrativa - Dati relativi all’attività amministrativa dell’Autorità, presentati in forma aggregata, per settori di attività e per tipologia di procedimento, così come previsto dall’art. 19 del Regolamento;
    • Tipologie di procedimento - Sono consultabili i motori di ricerca per l'accesso ai procedimenti dell’Autorità, divisi per settori di attività e per tipologia, così come previsto dall’art. 24 del Regolamento;

  • Bandi di gara e contratti - Informazioni, documenti e dati relativi alle procedure di scelta del contraente per l’affidamento di lavori, forniture e servizi, così come previsto dall’art. 18 del Regolamento;

  • Bilanci - Bilancio di previsione e bilancio consuntivo di ciascun anno, pubblicati in un formato che ne consenta l’esportazione, il trattamento e il riutilizzo, in forma sintetica, aggregata e semplificata, così come previsto dall’art. 20 del Regolamento;

  • Canoni di locazione o affitto - Dati relativi al canone di locazione corrisposto per la sede dell’Autorità, così come previsto dall’art. 21 del Regolamento;

  • Controlli e rilievi sull'amministrazione - Sono pubblicati, unitamente agli atti cui si riferiscono, i rilievi non recepiti dell’Organismo di Valutazione e Controllo Strategico, degli organi di revisione amministrativa e contabile e tutti i rilievi, ancorché recepiti, della Corte dei conti, riguardanti l’organizzazione e l’attività dell’amministrazione o di singoli uffici, così come previsto dall’art. 22 del Regolamento;

  • Pagamenti dell'amministrazione
    • Indicatore di tempestività dei pagamenti - Tempi di pagamento dell'Amministrazione, calcolati su base trimestrale e annuale, così come previsto dall’art. 23 del Regolamento;
    • IBAN e pagamenti informatici - Informazioni relative al sistema di autofinanziamento dell’Autorità e istruzioni per i versamenti, così come previsto dall’art. 25 del Regolamento.
  • Altri contenuti
    • Corruzione – Sono pubblicati il nominativo del Responsabile per la prevenzione della corruzione; il Piano triennale per la prevenzione della corruzione 2014-2016; la relazione annuale del Responsabile;
    • Accesso civico - Sono pubblicati i nominativi dei Responsabili per la trasparenza, i recapiti telefonici e le caselle di posta elettronica istituzionale. Sono pubblicati, altresì, il nominativo, il recapito telefonico e la casella di posta elettronica istituzionale del titolare del potere sostitutivo nominato dall’Autorità per i casi di ritardo o mancata risposta al richiedente l’accesso.

4. Monitoraggio e aggiornamento dei dati e delle informazioni

Il Programma individua chiaramente i dati e le informazioni oggetto di obbligo di pubblicazione e di aggiornamento.

Pertanto, l’Autorità adotta specifiche misure volte ad individuare e garantire il tempestivo e regolare flusso delle informazioni da pubblicare. In particolare, nell’Allegato 1 del presente documento sono indicati, per ciascuna tipologia di dati, informazioni e documenti, la periodicità con la quale devono essere forniti i dati e le informazioni ai fini del monitoraggio e dell’aggiornamento degli stessi.

I Responsabili delle unità organizzative garantiscono il tempestivo e regolare flusso delle informazioni da pubblicare ai sensi dell’art. 28, comma 3, del Regolamento.

5. Attuazione del Programma triennale per la trasparenza e l’integrità

I Responsabili della trasparenza controllano l’attuazione del Programma triennale per la trasparenza e l’integrità e provvedono al suo aggiornamento.

Ai sensi dell’art. 28, comma 1, del Regolamento, i Responsabili della trasparenza svolgono stabilmente un’attività di controllo sull’adempimento da parte dell’Autorità degli obblighi di pubblicazione previsti dal Regolamento, assicurando la completezza, la chiarezza e l’aggiornamento delle informazioni pubblicate, nonché segnalando al Collegio, all’Organismo di Valutazione e Controllo Strategico dell’Autorità e al titolare del potere di disciplina i casi di mancato o ritardato adempimento degli obblighi di pubblicazione.

I Responsabili della trasparenza controllano e assicurano la regolare attuazione dell’accesso civico.

Ai sensi dell’art. 29, comma 1, del Regolamento, “l’inadempimento degli obblighi di pubblicazione previsti dal presente regolamento o la mancata predisposizione del Programma triennale per la trasparenza e l'integrità costituiscono elemento di valutazione della responsabilità dirigenziale e sono comunque valutati ai fini della corresponsione della retribuzione di risultato e del trattamento accessorio collegato alla performance individuale del Responsabile e dei responsabili degli Uffici di cui all’articolo 28, comma 3”.

6. Utilizzazione dei dati e delle informazioni pubblicate

L’Autorità procede alla rilevazione del numero di accessi al sito istituzionale, anche al fine di verificare lo stato di attuazione del Programma triennale per la trasparenza e l’integrità.

7. Iniziative per la promozione della trasparenza

L’Autorità promuove e valorizza la trasparenza anche attraverso l’organizzazione di occasioni di incontro con le Associazioni dei consumatori.

 

Allegato1. Schema per il monitoraggio e l'aggiornamento dati sito www.agcm.it (sezione Autorità Trasparente)