Ti trovi in: Home / Chi siamo / Struttura e organizzazione / Organigramma / Capo di Gabinetto



Stampa

Capo di Gabinetto


Capo di Gabinetto: Maria Tuccillo

Contatti:

tel. +39.06.85.82.18.33


Il Capo di Gabinetto è proposto dal Presidente e nominato dal Collegio tra soggetti appartenenti ai ruoli dell'Università, della magistratura ordinaria, amministrativa o contabile, dell'avvocatura dello Stato o della dirigenza pubblica e può, a richiesta, essere collocato fuori ruolo secondo i rispettivi ordinamenti. Al Capo di Gabinetto spetta un‘indennità stabilita con delibera del Collegio. L'incarico ha durata sino alla scadenza del mandato del Presidente. Il Capo di Gabinetto sovrintende all’Ufficio Relazioni Esterne e Rapporti Istituzionali, all’Ufficio Stampa, all’Ufficio Ricerche e Biblioteca, all’Organismo di Valutazione e Controllo Strategico, alla edizione della rivista on-line dell’Autorità (Antitrust and Public Policies Review) e all’edizione di ogni altra pubblicazione a carattere scientifico dell’Autorità nonché all'attività della Direzione per gli Affari Giuridici e il Contenzioso, e promuove su indicazione del Presidente la costituzione di gruppi di lavoro, anche con la partecipazione di esperti esterni, su tematiche di interesse dell’Autorità. Inoltre, svolge attività di supporto e verifica sulla Relazione Annuale e sulle Audizioni del Presidente e revisiona gli atti sottoposti alla firma del Presidente. Esercita ogni altra attribuzione conferitagli dal Presidente; può partecipare, ove richiesto, alle riunioni dell'Autorità.

Su proposta del Presidente, il Collegio può nominare un Vice Capo di Gabinetto, con funzioni vicarie del Capo di Gabinetto, scelto tra i soggetti appartenenti ai ruoli dell'Università, della magistratura ordinaria, amministrativa o contabile, dell'avvocatura dello Stato o della dirigenza pubblica e può, a richiesta, essere collocato fuori ruolo secondo i rispettivi ordinamenti. Al Vice Capo di Gabinetto spetta un’indennità stabilita con delibera del Collegio. L’incarico ha durata sino alla scadenza del mandato del Presidente.