Ti trovi in: Home



Stampa

MS-PS12174 – RYANAIR-PRESENTAZIONE E COSTO SERVIZI ACCESSORI


Comunicazione al consumatore
Esito dell’invito a rimuovere i possibili profili di scorrettezza

Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato
PS12174 – RYANAIR-PRESENTAZIONE E COSTO SERVIZI ACCESSORI

Nel corso dell’anno 2021, sono pervenute all’Autorità numerose segnalazioni da parte di consumatori e loro associazioni rappresentative che lamentavano la presunta scorrettezza della strategia commerciale adottata da alcuni vettori aerei, tra i quali Ryanair DAC, finalizzata ad offrire, nel corso della procedura di acquisto online dei titoli di viaggio nei rispettivi siti internet, l’acquisto del posto di viaggio con modalità e forme che sono apparse sia ingannevoli che particolarmente insistenti e dunque aggressive.

Ciò, in particolare, avveniva attraverso la predisposizione da parte del professionista di un iter di acquisto dei titoli di viaggio che, per i contenuti dei messaggi rivolti ai consumatori, talvolta formulati anche in maniera controintuiva, poteva risultare ingannevole e idonea a falsarne in misura apprezzabile il comportamento economico, nonché ad indurli ad assumere una decisione di natura commerciale che non avrebbero altrimenti preso.  

Inoltre, la riscontrata ripetuta proposizione dell’offerta del posto a sedere a pagamento, anche dopo che il consumatore aveva già espresso la sua preferenza di non acquisto del servizio, con espressa richiesta di una nuova manifestazione della volontà di non acquistare il posto a sedere, poteva risultare aggressiva in relazione proprio alla reiterata offerta di detto servizio accessorio accompagnata da numerosi messaggi volti a condizionarne indebitamente il meccanismo di scelta.

Pertanto, con comunicazioni del 21 ottobre 2021 e del 16 febbraio 2022, l’Autorità ha invitato Ryanair DAC a rimuovere i profili di possibile scorrettezza, provvedendo a modificare i passaggi della procedura di acquisto online del posto di viaggio allo scopo di eliminare i profili di potenziale ingannevolezza ed insistenza rilevati.

In risposta al suddetto invito, Ryanair DAC ha proceduto a modificare le modalità di offerta della scelta di acquisto del servizio facoltativo e opzionale del posto a sedere nel proprio sito internet proponendola in modo chiaro e senza condizionamenti, nonché ponendo il consumatore in grado di scegliere sia di acquistare che di non acquistare il servizio qualora non lo reputi necessario.

Specificamente, le misure proposte dal professionista, oggi concentrano in un’unica schermata le informazioni relative all’acquisto/non acquisto del servizio e, nel caso in cui il consumatore scelga di continuare senza selezionare il posto, evitando ogni sollecitazione in senso opposto, appaiono rispondenti alla ratio in base alla quale si è proceduto ad effettuare l’intervento di Moral Suasion e ad eliminare gli elementi di potenziale ingannevolezza e di aggressività riscontrati nelle precedenti modalità di offerta del servizio del posto a sedere adottata dal vettore aereo.